Suscita fondati entusiasmi l’approvazione da parte dell’Aifa dei monoclonali estesa addirittura, quale dichiarata capacità terapeutica, alle forme lievi. Si tratta di una problematica che, in realtà, era già stata risolta nel medesimo senso da uno specifico decreto del ministero della salute in un provvedimento ad hoc del maggio di quest’anno. In forza di quella presa di posizione l’avvocato Giulio Marini unitamente al sottoscritto aveva espressamente richiesto alla Commissione Europea la revoca dell’autorizzazione provvisoria al commercio di tutti i vaccini. Ripeto che quest’istanza era già stata presentata a maggio. Si può verificare la circostanza controllando il post in data 8 maggio su questo canale. La Commissione aveva 60 gg per rispondere e non lo ha fatto. Attraverso tale inadempimento di natura negativa ha aperto la strada per il ricorso d’urgenza avanti alla Corte di Giustizia Europea al fine di ottenere la sospensione dell’autorizzazione al commercio provvisorio dei vaccini, che è una delle cause collettive che è in via di deposito e che è stata, per tale motivo, annunciata da settimane. E’ essenziale supportare questo ultimo passo di una costruzione che viene da lontano perché sublima il lavoro, estremamente tecnico, ovviamente attuato sottotraccia, compiuto in questi mesi.

Contattateci: https://santalex.eu/causa-dl-green-pass

Autore articolo: Avv. Mauro Sandri

Fonte: canale Telegram Avv. Mauro Sandri @Avv_Mauro_Sandri_MODULI

Fuoricensura.net

Pubblicato da Fuoricensura.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Attenzione: Contenuto protetto!